L’ipocrisia

L’ipocrisia è la facoltà di simulare sentimenti lodevoli allo scopo di ingannare qualcuno.

Vi sono persone che, non riuscendo ad accettare un insuccesso o una sconfitta, tendono ad assumere un atteggiamento ipocrita a mo’ di difesa. Per orgoglio, cercano di salvare le apparenze temendo che la disapprovazione altrui per il loro fallimento possa in qualche modo isolarli e ostracizzarli. Altri, invece, sono deliberatamente ipocriti. Adulatori per vocazione, vivono nell’angoscia di non piacere e tentano a tutti i costi di accattivarsi la simpatia altrui. Con circospezione, evitano di dire cose che potrebbero urtare, concordano con le opinioni di tutti, sono sempre pronti a fare complimenti, a dimostrarsi compiacenti anche quando non è affatto il caso di esserlo. Poco male, se ciò non li portasse a cambiare opinione a seconda delle persone con cui trattano, a essere banderuole che cambiano con il girare del vento, prive di volontà o di una personalità propria.

Il più delle volte, criticando gli altri, cerchiamo di celare i nostri difetti in modo da apparire a noi stessi e a chi ci circonda, migliori di quello che siamo in realtà.

Identikit di un ipocrita

Ecco alcuni segni rivelatori

  • Diffidate delle persone che hanno maniere esageratamente gentili.
  • Diffidate delle persone che vi danno sempre ragione, qualunque sia l’argomento.
  • Diffidate delle persone che hanno manie di grandezza e si credono migliori di quello che sono in realtà.
  • Diffidate di chiunque vi confidi privatamente una sua opinione, ma in pubblico, o con altre persone, ne difende una contraria.
  • Osservate il comportamento di chi vi sta intorno. Se un conoscente è arrabbiato con voi senza ragione, indagate. Potreste essere vittima di chiacchiere e critiche infondate fatte circolare in vostra assenza.
  • Diffidate delle persone troppo inclini al pettegolezzo.

 

http://www.ritrattodidonna.it/giudicare-dalle-prime-impressioni/

 

Lascia un commento