Archivi tag: fango

Fango: La cura di bellezza più antica

L’idea di toccare il fango vi disgusta?

Sappiate però che rinunciate a una delle cure di bellezza più antiche di cui l’uomo abbia memoria.Con il sole, l’aria e l’acqua, il fango capta i principi vitali e costituisce un potente agente di rigenerazione fisica.

In questi ultimi anni, l’utilizzazione dei fanghi a scopi terapeutici si è molto diffusa soprattutto per la cura di alcune malattie degenerative delle ossa e delle articolazioni quali l’artrite e i reumatismi. Il fango è, inoltre, usato per alleviare la tensione muscolare e curare la cellulite e l’acne.

Impacchi

Ottimo detergente, il fango pulisce a fondo la pelle assorbendone le impurità. L’impacco serve ad assorbire il sebo in eccesso, elimina le cellule morte e ogni traccia di trucco o impurità, restituendo alla pelle morbidezza e salute. Il fango ha un azione tonificante ed esfoliante, che assicura alla pelle luce e freschezza.

I prodotti a base di fango e argilla si addicono a ogni tipo di pelle, tuttavia sono particolarmente efficaci su quelle grasse o miste. Affinché la pelle tragga giovamento dalla cura, è bene ripetere gli impacchi con regolarità, almeno una volta la settimana.

Diversi tipi di fanghi

Mar Morto

I fanghi del Mar Morto contengono molti minerali e un’alta concentrazione di sale marino. Tale qualità di fango proveniente da Israele è indicato per il trattamento di dermatosi quali la psoriasi o l’eczema, ed è anche un eccellente detergente e idratante.

Marocco

Il fango marocchino, o rhassoul, è disponibile in polvere. Unito all’acqua, è un ottimo shampoo per capelli grassi, molto efficace anche contro la forfora. Oltre all’azione detergente per capelli, tale qualità di fango è anche un buon idratante e lascia le mani lisce e morbide.

Abano

Abano, nei pressi di Padova, è il luogo originario di un ottima qualità di fango, utilizzato soprattutto per gli impacchi corporei.

 

 

Olio di jojoba